logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Cessione del quinto, in arrivo le nuove regole

24/03/2017

Sono in vigore dallo scorso gennaio importanti novità a livello normativo che riguardano un comparto specifico del settore prestiti: la cessione del quinto.

Abbiamo affrontato di recente questo argomento, anche perchè negli ultimi mesi ha registrato un vero e proprio picco nelle richieste.

Nella nostra news "Cessione del quinto: è boom tra le famiglie italiane", abbiamo riportato i dati di Assofin che ci conferma che, nel 2016, le erogazioni con cessione del quinto hanno subito un aumento del 7,3% per un totale di 5,22 miliardi di euro e quasi 384 mila operazioni.

Non solo: questa tipologia di finanziamento ha registrato gli importi più elevati del settore, in media 12.127 euro.

La motivazione è da ricondursi al fatto che, essendo un’operazione di credito in qualche modo garantita, banche e finanziarie sono un po’ più flessibili nella valutazione delle richieste.

Inoltre i tassi in questo momento sono piuttosto vantaggiosi: stando all’indagine di Assofin, a settembre 2016 si aggiravano sull’8,7%, contro l’11,4% del triennio precedente. Vediamo dunque quali sono i cambiamenti a livello normativo, introdotti lo scorso gennaio.

Di fatto le modifiche riguardano principalmente gli istituti di credito eroganti, mentre hanno scarso impatto sui richiedenti.

A gennaio l’Inps ha regolamentato attraverso uno schema di convenzione l’estinzione del quinto e anche il prelievo mensile legato agli oneri di rimborso della rata della cessione del quinto ai pensionati.

In pratica l’ente previdenziale ha richiesto a banche ed intermediari finanziari di aggiornare i parametri per il costo dovuto ai rimborsi onerosi, indicando le nuove disposizioni nella nota numero 97, che segue la determinazione del Presidente della Repubblica numero 43 Del 30 marzo 2016.

L'Inps ha stabilito che provvederà a detrarre mensilmente e in modo autonomo gli oneri dai flussi di versamento alla banca o finanziaria che ha operato il finanziamento con questa formula.

Questa tipologia di rimborso riguarderà le posizioni relative alla Gestione privata, alla Gestione pubblica e alla Gestione spettacolo e sport.

Se per problematiche tecniche, nella prima fase di transizione, dovessero essere rilevati errori o anomalie, gli oneri verranno regolarizzati nei mesi successi.

Inoltre da gennaio è in funzione la nuova piattaforma informatica che verrà implementata progressivamente per ottimizzare e snellire le procedure.

Come dicevamo in precedenza, la cessione del quinto è una delle formule di finanziamento più apprezzate dagli italiani.

Nella pagina dedicata della sezione Guide e Strumenti, PrestitiOnline.it approfondisce questo argomento, specificando di cosa si tratta e quali sono le modalità di erogazione.

In estrema sintesi, si tratta di un prestito a trattenuta diretta sul salario (stipendio o pensione), fino ad un massimo di un quinto dell’emolumento, valutato al netto delle ritenute.

Possono farne richiesta dipendenti pubblici e privati, ma anche pensionati. La cessione del quinto si differenzia dalla delega di pagamento, che è un finanziamento molto simile in cui il dipendente dà delega all’amministrazione terza ceduta/datore di lavoro di provvedere al pagamento della rata.

Su PrestitiOnline.it è possibile fare simulazioni ed individuare le soluzioni più convenienti, anche per questa tipologia di prodotti. Per un prestito con cessione del quinto, richiesto da una dipendente privata con reddito mensile di 1.500 euro, è opportuno rivolgersi a Pitagora, una delle finanziarie del network, con un focus specifico su questo comparto.

A cura di Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Cessione del quinto, in arrivo le nuove regole Valutazione: 4,3/5
(basata su 6 voti)
Segnala via email Stampa
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector