Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Spese last second? Ecco i finanziamenti ad hoc

Pubblicato il 14/01/2017

Aggiornato il 16/01/2017

L’imprevisto, si sa, è sempre dietro l’angolo. Negli ultimi anni, per ovviare a spese impreviste, ma anche per concedersi qualche extra, si è largamente diffusa la cultura del credito al consumo. Se solo qualche anno fa richiedere un prestito rappresentava l’estrema ratio, oggi la situazione è ben diversa: si ricorre ai finanziamenti per la gestione ordinaria delle spese familiari.

Lo dimostrano anche i trend del settore: superata la fase di difficoltà che ha caratterizzato il passato recente, tra il 2009 e il 2014, oggi possiamo affermare che si sia consolidata la ripresa nella domanda di prestiti da parte delle famiglie. Merito di uno scenario economico in fase di miglioramento e della rinnovata fiducia che ne consegue.

Solo per fare un esempio, stando alle rilevazioni del Barometro Crif di novembre, il numero di interrogazioni relative alla richiesta di nuovi prestiti da parte delle famiglie ha registrato un  +6,6% a novembre, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Le famiglie chiedono importi di minor valore, prevalentemente compresi entro i 5.000 euro, mentre si allungano le durate.

Si tratta dunque di micro prestiti, volti a gestire al meglio le spese del quotidiano più che le emergenze.
Ad incentivare questo trend, la possibilità, sempre più frequente, di ottenere un finanziamento in modo semplice e veloce. I tempi di valutazione di un prestito sono ormai contenutissimi, almeno se non si fa riferimento a importi molto elevati.

Si parla in questo caso di prestiti veloci, una tipologia di prodotto che le banche e le finanziarie dedicano specificamente a chi ha l’esigenza di ottenere la somma richiesta in tempi brevi.
Spesso in questi casi, è possibile espletare le pratiche interamente via web.

Le offerte 100% on line permettono di accorciare l’iter di richiesta, tant’è che parecchie finanziarie permettono di ottenere un prestiti in quarantotto ore.
Chiaramente vanno rispettate le garanzie richieste a copertura del finanziamento, in particolare quelle legate al reddito.

A questo proposito, i comparatori come PrestitiOnline.it offrono la possibilità di verificare le soluzioni più adatte alle proprie esigenze ed individuare i migliori prodotti. Prima di effettuare una simulazione, è sempre opportuno ricordare alcuni step necessari ad ottenere il finanziamento.

Innanzitutto bisogna valutare il giusto rapporto rata/reddito che, normalmente non deve essere superiore a un terzo delle entrate. Se ci accorgiamo che la rata è troppo pesante, attraverso le simulazioni online è possibile ridimensionare le richieste e adattarle al meglio alle proprie esigenze.

Facciamo una simulazione su PrestitiOnline.it al 10 gennaio, per un importo di 5.000 euro da rimborsare in 48 mesi.

Tra le offerte troviamo Younited Credit, con una rata di 114,17 euro, Taeg 7,23%.
L’importo viene erogato entro l’ottavo giorno successivo alla comunicazione di conferma della concessione del credito. L’avvio dell’istruttoria ha un costo compreso tra l’1,60% e il 5% dell’importo finanziato, mentre le spese legate a imposte di bollo/sostitutive e le spese mensili e annuali sono a carico di Younited Credit.

Un’altra interessante soluzione è quella di Fiditalia che propone una rata mensile di 122,06 euro, Taeg 8,60 euro. Anche in questo caso i tempi di erogazione sono velocissimi: la disposizione di bonifico è prevista entro 48 ore dalla ricezione del contratto debitamente firmato e corredato dei necessari documenti accessori. Le uniche spese sono l’imposta di bollo, 16 euro addebitati sulla prima rata, e le spese annuali pari a 3,2 euro.

Infine segnaliamo Agos con una rata mensile di 122,65 euro e Taeg 8,81%. La disposizione del bonifico è contestuale alla comunicazione definitiva di esito positivo e a seguito della ricezione del contratto debitamente firmato e completo della documentazione richiesta. Anche in questo caso le spese sono estremamente contenute: 16 euro addebitati sulla prima rata per l’imposta di bollo e 2 euro di spese annuali.

Ricordiamo che, per essere sempre aggiornati sui prestiti più vantaggiosi, è anche possibile consultare la pagina del sito PrestitiOnline.it dedicata ai migliori prestiti.

A cura di: Alessia De Falco

Parole chiave

prestiti in 48 ore rat@web younited credit fiditalia crif

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.