logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
Numero Verde: 800 97 97 90
Logo PrestitiOnline.it

La crisi del credito è ormai lontana

17/11/2016

La crisi del credito è ormai lontanaNotizie confortanti continuano a giungere sul mercato del credito, segno che le maglie si stanno allargando grazie anche alle misure messe in campo dalla BCE. Le banche sembrano dunque essersi lasciate alle spalle la crisi dei mutui subprime, che aveva portato a una drastica riduzione dei finanziamenti a fronte dell'elevato numero di insolvenze, creando uno stallo nel sistema bancario e comportando una crisi economica globale i cui strascichi si sono visti fino a qualche tempo fa.

Dai segni negativi siamo tornati ai segni positivi. In particolare nel settore privato l'inversione di tendenza c'è stata a febbraio, mese a partire dal quale si è notata un'accelerazione del ritmo dei finanziamenti sino al +0,9% di settembre (+0,7% ad agosto e +0,4% a luglio). Secondo la consueta indagine di Bankitalia sulle "Principali voci dei bilanci bancari", invece, i prestiti alle famiglie è da molto che registrano rialzi, evidenziando un sostanzioso +1,6% nel mese di settembre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, dopo il +1,5% e il +1,4% dei due mesi precedenti. Restano indietro i prestiti alle società non finanziarie, con un -0,2%, come ad agosto.

Ancora in calo i tassi di interesse sui prestiti: il costo dei mutui, comprensivi delle spese accessorie (TAEG), si è portato al 2,33% dal 2,52% mentre quello per i crediti al consumo all'8,12% dall'8,24%. Giù anche i tassi praticati alle società non finanziarie: al 2,26% da 2,46% per quelli fino a 1 milione; all'1,02% dall'1,10% per quelli superiori al milione di euro. Per i conti corrente il tasso passa al 3,71% dal 3,75% di agosto.

Bankitalia ci ha aggiornato anche sui dati relativi alla raccolta delle banche, registrando un progresso del 3,6% a settembre per i depositi del settore privato (+4,1% ad agosto e +4,9% a luglio). Prosegue il trend discendente della raccolta obbligazionaria, con un -10,1% a settembre dopo il -10,6% di agosto. In crescita invece i bond detenuti dalle banche: +3,7%. In questo caso non si registrano variazioni rilevanti sui tassi: con quelli sui depositi allo 0,42% da 0,43% (0,11% per i conti correnti da 0,10%), mentre quelli delle obbligazioni emesse nel periodo con determinazione iniziale del tasso superiore a 1 anno si portano allo 0,46% da 1,92%.

Infine, guardando ai bilanci delle banche e soprattutto ai prestiti in sofferenza, che stanno catalizzando l'attenzione di tutta l'Europa, si segnala finalmente un'inversione di rotta (-1,7%), nonostante il tasso di crescita sui dodici mesi sia rimasto al 12,1%.

A fronte di queste buone notizie sembra essere giunto il momento giusto per chiedere un prestito. Per trovare il finanziamento più conveniente e adatto alle tue esigenze utilizza PrestitiOnline.it, che cerca e confronta per te i migliori prestiti online aiutandoti a risparmiare centinaia di euro ogni anno sui tuoi finanziamenti.

Oltre alla guida dettagliata su come ottenere un prestito, su PrestitiOnline.it trovi i prestiti di oltre 10 fra banche e finanziarie con tassi e condizioni spesso scontati, e compari velocemente ogni tipologia di prestito on line: prestiti personali, prestiti auto e moto, cessione del quinto dello stipendio o della pensione, prestiti di consolidamento debiti.

Inoltre nell'area riservata alle migliori offerte del giorno ti informiamo sui migliori prestiti personali praticati quotidianamente in Italia.

A cura di Cristina Fortarezzo
Come valuti questa notizia?
La crisi del credito è ormai lontana Valutazione: 4/5
(basata su 1 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
I prestiti auto e moto più convenienti di giugno 2019 pubblicato il 28 giugno 2019
I migliori prestiti di settembre 2019 pubblicato il 07 settembre 2019
Prestiti: auto e casa le priorità degli italiani pubblicato il 06 marzo 2019
I prestiti più convenienti di maggio 2019 pubblicato il 15 maggio 2019
Prestiti: in estate tassi leggeri pubblicato il 09 luglio 2019
Numero Verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI