logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Prestiti, i personali fanno crescere la domanda

21/09/2016

Il 2016 apre il suo secondo semestre all’insegna della ripresa per il comparto dei prestiti, spinto dai bassi tassi di mercato e dalle offerte di banche e finanziarie. Vi invitiamo anche ad informarvi sulle offerte di finanziamento personale più convenienti di settembre pubblicate su PrestitiOnline.it un paio di giorni fa.

La performance si mantiene positiva anche ad agosto con un +5,9% sullo stesso mese del 2015, un risultato che avrebbe potuto essere ancora più rotondo se non ci fosse stata la flessione dei finanziamenti finalizzati, scesi dell’1,4% dopo 22 mesi consecutivi di incrementi. A trainare il trend di crescita è invece l’aumento a doppia cifra dei prestiti personali, +14,1%, utilizzabili per le più diverse esigenze di spesa, come l’acquisto di auto o moto, la ristrutturazione della casa, il rinnovo di arredamento o elettrodomestici.

A effettuare le rilevazioni è stato ancora una volta l’Eurisc, il Sistema di Informazioni Creditizie del CRIF (Centrale Rischi Finanziari) in cui confluiscono i dati di oltre 78 milioni di posizioni creditizie. “Ad agosto”, commenta Simone Capecchi, Executive Director di CRIF, “i prestiti personali hanno fatto registrare un incremento record rispetto allo stesso mese dello scorso anno, trainati dalle tante proposte promozionali a condizioni particolarmente appetibili. D’altro canto, va considerato come siano sempre più numerose le offerte di prestiti personali che, al contrario del passato, non richiedono più contratti di lavoro a tempo indeterminato o buste paga da dipendenti per ottenere il prestito, ma la semplice presenza di un garante che possa eventualmente coprire i mancati pagamenti in caso di insolvenza”.

Complessivamente il rialzo delle richieste da gennaio risulta pari al 7,9% rispetto agli otto mesi del 2015, con un recupero che fa avvicinare i volumi ai livelli pre-crisi. Rispetto al 2011 il dato è inferiore di solo lo 0,2%, mentre lo scorso anno il valore si attestava al -2,6%.

Bene anche l’importo medio richiesto per entrambe le tipologie di finanziamento: in particolare l’ammontare per i prestiti personali è risultato pari a 11.863 euro, in linea con quanto fatto segnare ad agosto del 2015, mentre quelli finalizzati sono in rialzo del 13,7%, raggiungendo i 4.998 euro.

La distribuzione per classi di importo vede la scelta da parte degli utenti delle somme inferiori ai 5.000 euro che nel dato aggregato arrivano al 48% del totale, quota che sale al 65,3% per i finanziamenti finalizzati. Più del 23% dei richiedenti usufruisce di piani di rimborso superiori ai 5 anni mentre dall’analisi per classe di età emerge che a usufruire di un prestito sono soprattutto i 45-54enni, che registrano una percentuale del 25,6%.

Per avere un’idea delle attuali condizioni dei finanziamenti basta rivolgersi a Prestitionline.it per confrontare le offerte di importanti istituti di credito che operano in questo mercato. Simulando la domanda di un cliente tipo – 40enne milanese che acquista un nuovo arredamento con un prestito di 10.000 euro in 84 mesi – è possibile conoscere le migliori offerte dei principali istituti.

La proposta migliore al 21 settembre è quella di Rat@web che applica una rata di 143,94 euro mensili al Tan fisso del 5,55% (Taeg 5,78%). Il costo dell’istruttoria è pari a zero mentre le spese iniziali sono di 16 euro: il totale versato sarà di 12.090 euro. Le spese assicurative sono facoltative e ammontano al 4,2% dell’importo finanziato.

Condizioni simili per Credito Mobili di Findomestic, con una quota da versare di 146,09 euro al mese. Il prestito non prevede spese (costi iniziali, istruttoria, incasso rata e imposta di bollo) ed è sottoscrivibile anche online grazie alla firma digitale. Il rimborso alla fine dei quattro anni sarà pari a 12.271,56 euro, con un Tan del 6% e Taeg al 6,17%. Anche in questo caso la copertura assicurativa sul credito è facoltativa, con un premio che si quantifica (per durate fino a 60 mesi) nel 5,85% della rata.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Prestiti, i personali fanno crescere la domanda Valutazione: 4,5/5
(basata su 4 voti)
Segnala via email Stampa
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector