logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Più in forma con un prestito ad hoc

30/07/2016

Più in forma con un prestito ad hocQualche settimana fa vi avevamo parlato di una finalità di prestito, meno gettonata rispetto ad altre quali ristrutturazione o acquisto auto, ma comunque utile di questo periodo: i finanziamenti per le vacanze. Non tutti sanno che esistono anche altre tipologie di prestiti personali appositamente pensati per coprire spese mediche e per il benessere, senza perdere il sorriso.

Parliamo in modo particolare dei prestiti per spese mediche, ma anche per salute e interventi estetici. Si tratta di un modo per dedicarsi alla cura della propria persona con serenità, facendo fronte a spese mediche, chirurgiche, dentistiche, ma volendo anche per regalarsi una settimana di trattamenti di bellezza in un centro benessere, in totale relax.

I prestiti per salute e benessere possono anche coprire l’acquisto dell’attrezzatura necessaria al fitness a casa, mantenendosi in forma senza pensieri.

Ricordiamo innanzitutto che è possibile richiedere un finanziamento per diverse tipologie di cure mediche, tra le quali interventi chirurgici, trattamenti fisioterapici e riabilitativi, cure dentistiche e odontoiatriche, spese per case di cura e per l'assistenza ai malati ed alle persone non autosufficienti, trattamenti di bellezza e chirurgia estetica.

E’ possibile procedere alla richiesta di prestito per le spese mediche seguendo due differenti strade.

Abbiamo innanzitutto i prestiti finalizzati: si tratta di soluzioni di finanziamento che vengono proposte direttamente dalle cliniche, in convenzione con finanziarie ed istituti di credito.

La somma finanziata viene immediatamente rimborsata alla clinica, mentre l’utente paga le rate del prestito secondo quanto concordato per il piano di ammortamento.

Il prestito liquidità rappresenta una soluzione alternativa: in pratica l’utente può richiedere una somma senza dover specificare l’utilizzo, facendo così fronte ad eventuali costi imprevisti che non sono erogabili con il prestito finalizzato.  Ricordiamo in ogni caso che la somma totale richiesta deve rispettare i criteri stabiliti per l’erogazione del finanziamento: solitamente non deve superare un terzo dei redditi complessivi.

Secondo i dati statistici 2015 diramati dall’American Society of Plastic Surgeons, associazione mondiale dei chirurghi plastici, gli interventi estetici negli ultimi anni hanno mantenuto un trend positivo, con un aumento in particolare degli interventi di liposuzione (+5%), addominoplastica (+9%) e dei così detti interventi mini invasivi, in particolare filler (+ 6%) e peeling chimico (+5%).

E’ bene evidenziare che sono detraibili solo le spese per interventi estetici per il recupero della normalità sanitaria e funzionale della persona, mentre non rientrano (circolare ministeriale numero 14 del 1981), gli interventi di chirurgia estetica volti a migliorare l’aspetto della persona.

Anche i pacchetti benessere continuano ad essere tra gli acquisti privilegiati dagli italiani.

A confermarlo gli studi di settore: stando ai dati Vivilitalia, il turismo legato al wellness in Italia supera i 2 miliardi di euro di fatturato annuo, seguendo i trend globali di forte crescita del settore. Si prevede che entro il 2017, si registrerà un incremento annuo medio pari al 9,9%.

E’ la vacanza termale a fare da traino nel comparto wellness, sfruttando i numerossimi centri dislocati sul territorio nazionale: 37.815, metà dei quali situati nelle Regioni del Nord Italia. Con una simile offerta a portata di mano, è naturale desiderare beneficiare del relax e di trattamenti. Ecco perchè le proposte nell'ambito prestiti per questo comparto sono sono sempre più competitive. Per avere una panoramica delle soluzioni più convenienti, è possibile effettuare una comparazione su Prestitionline.it.

Richiedendo il 29 luglio un finanziamento estetica e benessere di 5.000 euro da rimborsare in 24 mesi, abbiamo le seguenti soluzioni: Rat@web propone una rata mensile di 223,64 euro e Taeg 7,50%, Prestiamoci 223,93 euro e Taeg 7,60%, Santander Consumer Bank 223,86 euro e Taeg 7,69%.

A cura di Alessia De Falco
Come valuti questa notizia?
Più in forma con un prestito ad hoc Valutazione: 5/5
(basata su 2 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Domanda di prestiti: secondo Crif a settembre la più alta dell’anno pubblicato il 13 ottobre 2018
I prestiti più convenienti di settembre 2018 pubblicato il 6 settembre 2018
Sempre più conveniente acquistare l’auto con un prestito pubblicato il 21 settembre 2018
Prestiti: è un agosto da record pubblicato il 24 settembre 2018
I prestiti più convenienti di ottobre 2018 pubblicato il 9 ottobre 2018
PRESTITI PERSONALI
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n. M18
Iscrizione RUI sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2018
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector