logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Prestiti ristrutturazione: la proroga del bonus fa alzare le richieste

28/10/2015

ristrutturazioni edilizie

Complice la legge di stabilità che ha confermato per l’anno in corso e adesso anche per il 2016 le detrazioni fiscali sugli interventi edilizi, i prestiti richiesti per ristrutturare gli immobili hanno occupato negli ultimi sei mesi il primo posto nella classifica stilata dall’Osservatorio di PrestitiOnline.

Con il 21,2% delle richieste, la ristrutturazione della casa è la finalità prioritaria dei richiedenti, seguita dall’esigenza di liquidità con il 19,64% e dall’acquisto di un’auto usata con il 18,97%. I dati sono riferiti al periodo aprile-settembre 2015.

L’importo medio richiesto per un prestito ristrutturazione è pari a 15.206 euro, 4.338 euro più alto rispetto alla media dell’importo per tutte le altre finalità.

Riguardo alla distribuzione delle somme richieste, il 27,1% fa domanda di prestiti per una cifra ricompresa tra i 15.000 e i 25.000 euro, il 22,14% fra i 5.000 e i 10.000 euro e il 20,46 necessita di un finanziamento superiore a 25.000 euro. Il 20,14% dei richiedenti rimane tra i 10.000 e i 15.000 euro, mentre solo l’8,6% richiede una somma minore, tra i 2.500 e i 5.000 euro. Si riduce fino al 2% la percentuale di chi domanda una cifra entro i 2.500 euro.

La durata più frequentemente scelta da chi richiede un finanziamento ristrutturazione casa su PrestitiOnline.it è pari a 120 mesi, ben 60 mesi in più rispetto alla durata di tutti gli altri prestiti, che si ferma a una media di 60 mesi.

La maggioranza delle richieste proviene dal nord Italia, con il 42%, seguito dal Centro e dal Sud e Isole che si posizionano con una identica percentuale di richieste, il 29%.

Se invece si scende nel dettaglio delle singole province, spetta a una città del Sud il primato: la maggioranza delle richieste di prestiti per ristrutturare casa provengono per il 37,54% da Catania, seguita al secondo posto da una provincia della Sardegna, Medio Campidano con il 35,88% e dalla città di Agrigento con una percentuale di richieste pari al 34,98%.

La maggioranza dei richiedenti di un prestito ristrutturazione casa, il 74,58%, sono lavoratori a tempo indeterminato, seguiti dai lavoratori autonomi con l'11,7% e dai liberi professionisti con il 3,19%. Nel 42,4% dei casi chi richiede un prestito di questo tipo ha un reddito tra i 10.000 euro e i 20.000 euro.

Analizzando l’età media di coloro che si apprestano a ristrutturare casa, vediamo che si attesta sui 44 anni, più alta rispetto ai 41 anni dell’età media di chi richiede un finanziamento per altre finalità.

Ricordiamo che il prestito per ristrutturazione può essere richiesto per differenti tipologie di interventi: lavori di manutenzione ordinaria, ad esempio rifacimento di pavimenti o imbiancatura, interventi di manutenzione straordinaria su elementi portanti dell’immobile o ancora per opere finalizzate a modificare il perimetro dell’immobile o le sue pertinenze, come l’ampliamento dei locali e l’abbattimento di divisioni, la realizzazione di grandi opere come box o parcheggi.

In alternativa, la ristrutturazione della casa può essere finanziata con un mutuo, ma per quanto questa formula possa presentare tassi più convenienti non bisogna dimenticare che richiede un procedimento più lungo e soprattutto costoso, come il ricorso al notaio o l’iscrizione dell'ipoteca a garanzia dell’immobile da ristrutturare.

Attraverso PrestitiOnline è possibile comparare i finanziamenti per ristrutturare casa alle migliori condizioni del mercato.

Al 27 di ottobre l’offerta più conveniente per un prestito da 10.000 euro della durata di 84 mesi, richiesto da un impiegato di 40 anni residente in provincia di Milano, è quella di Rat@web, che con Credito Personale offre una rata mensile di 144 euro con TAN fisso del 5,65% e TAEG del 5,88%. Le spese sono solo iniziali e ammontano a 16 euro.

Conveniente anche la soluzione offerta da Findomestic Banca che con Credito Immobiliare propone una rata di 145,85 euro, TAN fisso di 5,95% e TAEG 6,11%. Non è prevista nessuna spesa iniziale.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Prestiti ristrutturazione: la proroga del bonus fa alzare le richieste Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline S.p.A.
Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18
Iscrizione R.U.I. sez. E n. E000497146 presso IVASS
P. IVA 06380791001 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
PrestitiOnline S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector