Altri marchi del Gruppo:
MutuiOnline.it
FondiOnline.it
Segugio.it
Chiama gratis 800 97 97 90 Chiama gratis 800 97 97 90

Tutte le formule per acquistare un’auto

Pubblicato il 28/09/2015

Le automobili tornano lentamente nei progetti di acquisto degli italiani. Lo dicono i dati di mercato che registrano vendite con incrementi a doppie cifre, frutto della ritrovata fiducia nella ripresa economica da parte delle famiglie. E lo conferma anche una ricerca condotta da SWG per il gruppo assicurativo Genworth, che da un’indagine su un campione rappresentativo della popolazione ha stabilito come un italiano su tre ha in progetto di comprare un nuovo veicolo entro i prossimi 18 mesi.

Per quanto riguarda la modalità di acquisto, il 54% intende acquistare l’auto tramite una forma di finanziamento: di questi, il 33% vorrebbe assicurarsi contro l’eventualità di non poterlo più sostenere a causa del verificarsi di eventi negativi, quali la perdita del posto di lavoro.

La ricerca di SWG sottolinea come più del 50% della popolazione sarebbe in grado di risparmiare la cifra necessaria per comprare un’auto dello stesso valore di quella posseduta in meno di 60 mesi. Solo il 9% del totale degli acquirenti riesce a risparmiare la somma necessaria in meno di un anno, mentre quelli che impiegano dai due ai cinque anni sono circa il 50%: la parte restante, poco più del 40%, necessita di un periodo di oltre sei anni. Tra questi, la maggior parte appartiene alla categoria under 30 e dei residenti nel sud d’Italia.

Le motivazioni dei soggetti che non prevedono un acquisto nell'immediato, riguardano soprattutto i limiti economici e la non necessità di un nuovo veicolo, mentre l’8% non è interessato a comprare poiché si affida al trasporto pubblico.

Dall’indagine emerge anche che buona parte degli automobilisti sono poco informati sulle forme assicurative complementari. Un esempio arriva da Valeria Picconi, manager di Genworth per l’Italia: “le polizze Gap (Guaranteed asset protection) in caso di danno totale al veicolo o di furto, consentono all’assicurato di colmare la differenza tra l’indennizzo della polizza principale e il valore di fattura dell’auto. Quindi, in un’ottica di protezione del tenore di vita, la polizza Gap consente di riacquistare un’auto dello stesso valore di quella rubata o distrutta”.

Per farsi un’idea dei finanziamenti sul mercato per l’acquisto di un veicolo è possibile effettuare una comparazione attraverso il portale PrestitiOnline.it.

Simulando la richiesta di un 40enne di Milano che intende acquistare una nuova auto tramite un finanziamento di 9.000 euro in 36 mesi, ecco le migliori condizioni, rilevate al 28/9/2015.

Fiditalia offre una rata di 273,80 euro mensili con un TAN fisso del 6% (TAEG 6,36%), spese iniziali di 16 euro e annuali di 3,20 euro, nessun costo di incasso rata e di istruttoria. Il totale versato sarà di 9.882,31 euro.

Findomestic propone una rata mensile di 274,82 euro. Nessuna spesa aggiuntiva è prevista, nessun costo iniziale, né di istruttoria o imposta di bollo e il rimborso alla fine dei tre anni sarà pari a 9.893,45 euro, con un TAN del 6,25% e TAEG 6,43%

Rataweb prevede una quota mensile da versare di 274,21 euro con un interesse fisso del 6,10% (TAEG 6,43%), un’imposta di bollo sulla prima rata di 16 euro e spese annuali di 2 euro. Il totale rimborsato alla fine dei tre anni sarà di 9.891,39 euro.

A cura di: Paola Campanelli

Parole chiave

prestito prestito finalizzato mercato auto rc auto polizza gap

Nella sezione News di PrestitiOnline.it riportiamo le novità del mercato dei finanziamenti e dei settori ad esso collegati con articoli scritti da professionisti esperti di prestiti e credito al consumo che collaborano con importanti testate nazionali e scrivono su blog specializzati. Puoi contattare la Redazione all'indirizzo: redazione@gruppomol.it.
PrestitiOnline.it è un marchio di PrestitiOnline S.p.A., società che fa parte di Gruppo MutuiOnline S.p.A., quotato al segmento STAR di Borsa Italiana. PrestitiOnline.it opera in qualità di broker e garantisce una totale imparzialità e autonomia rispetto a gruppi bancari e società finanziarie confrontati; il servizio è gratuito per il cliente, sono gli istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline che si fanno carico della commissione.