logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo

Debito Residuo

Il debito residuo è la quota di un finanziamento che ancora deve essere restituito dal debitore al creditore. Esso non comprende gli interessi o altre eventuali spese ma solo il capitale ancora da rimborsare, e perciò viene spesso anche definito capitale residuo.

È bene quindi tenere presente che il debito residuo non rappresenta la somma complessiva che resta al debitore da rimborsare fino alla scadenza del finanziamento, in quanto oltre al capitale egli dovrà pagare anche tutti gli interessi e le eventuali altre spese previste che matureranno fino a tale scadenza.

Quando un finanziamento viene erogato, il debito residuo corrisponde all’intero capitale, e andrà poi a ridursi gradualmente nel tempo in funzione dei rimborsi progressivi di capitale effettuati con il pagamento delle singole rate, in base al piano di ammortamento del finanziamento.

Ogni rata è composta da una quota di interessi ed una quota di capitale. Generalmente l’ammontare della quota capitale aumenta di rata in rata con l’avanzare del tempo. Ne consegue che la riduzione del capitale residuo procede più lentamente durante la prima parte della durata del prestito per poi aumentare progressivamente. A metà durata prevista del finanziamento, quindi, il capitale iniziale da rimborsare non sarà dimezzato ma sarà ancora superiore alla metà del suo importo originario.

Verificare l’ammontare del debito residuo è molto utile ed importante per valutare la possibilità e la convenienza dell’estinzione anticipata di un finanziamento, in quanto consente di calcolare il risparmio che si potrà ottenere sugli interessi passivi e le eventuali penali dovute.

Torna al glossario

Numero Verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI