logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo

Consumatore

Persona fisica che acquista o utilizza beni o servizi per scopi non riferibili all’attività imprenditoriale e professionale eventualmente svolta. Il consumatore, che può avvalersi di tutela legale prevista dalla legge, stipula un contratto per scopi indipendenti dalla sua possibile attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale. Questo soggetto agisce, dunque, per far fronte al fabbisogno proprio o della sua famiglia.

Al contrario, chi acquista o utilizza beni e servizi in virtù della propria attività imprenditoriale, viene considerato dal punto di vista della legge un "professionista" e non un "consumatore". A distinguere un consumatore dal professionista non è la presenza della qualifica al momento della stipula del contratto di compravendita ma lo scopo che si intende raggiungere al termine della transazione.

I professionisti risultano, quindi, dotati di una maggiore forza contrattuale. I consumatori, invece, sono tutti coloro che acquistano prodotti per finalità estranee all'attività lavorativa svolta. Un soggetto consumatore presenta due caratteristiche ben specifiche che lo contraddistinguono:

  • il consumatore è una persona fisica;
  • il consumatore agisce per motivi di natura personale e del tutto estranei rispetto all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale svolta.

La normativa del Codice del Consumo non coinvolge, dunque, le persone giuridiche come le società, gli enti privati e pubblici, ossia non si applica a persone fisiche o giuridiche che agiscono nell'esercizio di una propria attività o comunque con finalità professionali e commerciali.

Un professionista viene comunque considerato un consumatore se l'obiettivo di avviare un'attività imprenditoriale, artigianale o commerciale viene fuori dal contratto solo come una vaga intenzione o come uno scopo sollecitato dall'altra parte del contratto.

Il motivo per il quale il consumatore è tutelato dalla legge è che si tratta di una persona fisica, non professionista, a differenza di imprenditori, commercianti e professionisti, che non si avvale del potere contrattuale, né delle competenze specifiche per far fronte a possibili soprusi.

I consumatori possono richiedere un finanziamento per bisogni personali: si parla in questo caso di credito ai consumatori. Se è finalizzato all'acquisto di qualcosa, parliamo di prestito finalizzato; se invece la somma richiesta serve ad ottenere maggiore liquidità, si parla di prestito non finalizzato.

Torna al glossario

Numero Verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI