logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo

Carta di Credito

La carta di credito è una carta di pagamento elettronico che consente di effettuare pagamenti presso esercizi convenzionati (tramite il sistema POS) e prelievi di contanti tramite gli sportelli bancari automatici (ATM).

La carta è collegata al conto corrente bancario del titolare, e tutte le spese effettuate vengono addebitate una volta al mese in unica soluzione ad una data predeterminata e costante.

Da qui il nome di carta di credito “a saldo”, in quanto consente di effettuare spese che non vengono addebitate immediatamente ma in una data futura e unica. E’ quindi possibile utilizzare la carta per spese anche eccedenti la reale disponibilità di denaro presente sul conto corrente collegato alla data dell’effettiva spesa. Ovviamente, occorre sempre tenere sotto controllo le spese effettuate ed il totale cumulato, in modo da garantire che alla data dell’addebito mensile sul conto corrente sia disponibile un saldo positivo sufficiente a coprire la cifra che verrà addebitata.

Per ogni carta di credito viene comunque stabilito il cosiddetto “plafond”, ovvero il limite massimo di spesa mensile che può essere effettuato. Tali limiti variano molto a seconda della tipologia di carta, e possono essere modificati in accordo con l’istituto bancario che emette la carta stessa.

Una variante della carta di credito classica è la cosiddetta carta revolving: essa permette di ripagare le spese effettuate non “a saldo” in unica soluzione a fine mese ma anche in più rate mensili di importo costante. Essa offre quindi una maggiore dilazione di pagamento, sempre ovviamente entro i limiti di spesa e di utilizzo concessi per la carta. L’importo della rata mensile pagato con una carta revolving può essere modificato su richiesta del titolare, che può anche optare per il pagamento a saldo del debito residuo in qualunque momento.

Torna al glossario

Numero Verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI