logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo

E' possibile chiedere una cessione del quinto su Internet senza muoversi da casa?

Si può chiedere un preventivo di cessione del quinto dello stipendio tramite siti web specializzati per avere poi la risposta direttamente a domicilio, in maniera comoda e veloce. Oggi infatti, i siti internet come PrestitiOnline.it consentono di richiedere e ottenere prestiti anche per cessione del quinto.

La richiesta online non è impegnativa e, una volta inviata e ricevuto  un preventivo, si può decidere se portarla avanti o meno e, in qualasiasi caso, nessun costo aggiuntivo verrà applicato dal sito utilizzato per la comparazione delle offerte.

Ricordiamo che possono usufruire di questa forma di prestito tutti i lavoratori dipendenti, come previsto dall'ultima versione del D.P.R. 5 gennaio 1950 n.180, sia dello Stato e del comparto para-statale, sia delle aziende private. In quest'ultimo caso però, la banca o l'ente finanziario si riservano la possibilità di valutare le garanzie della azienda per cui lavora il richiedente. Nella stessa legge n.180/2005 è stata estesa la possibilità di cedere parte della propria retribuzione anche ai pensionati di tutti gli enti previdenziali.

 

Requisiti richiesti

Per i dipendenti pubblici la cessione richiede solo l'assunzione a tempo indeterminato. Per i dipendenti privati, è previsto invece un processo di valutazione delle aziende per cui lavorano, attraverso il quale vengono considerati il capitale sociale, il numero di dipendenti e, soprattutto, se in passato hanno autorizzato altri contratti di cessioni del quinto. Quest'ultima verifica dimostra se l'azienda è precisa e puntuale nei pagamenti che, ricordiamo, avviene ad opera del datore di lavoro attraverso trattenuta in busta paga del richiedente/dipendente. 

Può succedere che nel tempo alcune aziende private prima valutate positivamente perdano la possibilità di concedere ai propri dipendenti la trattenuta, perché dalle banche risultano poco gradite proprio per la mancanza di quella puntualità nei pagamenti.

 

Cos'è la cessione del quinto?

Prima quindi di fare un preventivo online è bene sapere qualcosa in più sulla cessione del quinto dello stipendio. La parola stessa ci fa intendere che questo tipo di finanziamento deriva dal fatto che l'importo massimo della rata di rimborso del prestito non può superare il valore di 1/5 (cioè il 20%) dello stipendio mensile netto continuativo. La durata massima consentita è di 120 rate mensili quindi il finanziamento potrà durare massimo 10 anni, mentre la durata minima abitualmente non è inferiore alle 24 rate mensili quindi 2 anni.

Il termine massimo della durata non può eccedere comunque il termine del rapporto di lavoro cioè non può andare oltre la data di pensionamento: l prestito andrà rimborsato, quindi, prima che il richiedente vada in pensione.

Questa clausola non si applica ai dipendenti  statali/pubblici, i quali possono decidere se estinguere il debito o continuare a pagare le rate con addebito diretto sulla pensione. Ciò permette ai dipendenti statali e pubblici di poter stipulare cessioni del quinto dello stipendio anche in prossimità dell’età pensionabile con la possibilità, attraverso un piano di rimborso più ampio che gli permetta di accedere ad una somma maggiore di liquidità.

Una cosa da tenere in considerazione però, anche per i dipendenti statali e pubblici, qualora decidessero di traslare la cessione del quinto sulla pensione, è che la durata del rimborso non dovrà mai superare i 90 anni di età del richiedente, nel senso che l’ultima rata del piano di ammortamento e quindi della chiusura del finanziamento non dovrà cadere oltre la data del compimento del 90° anno di età del soggetto finanziato.

Possono accedere tutti i pensionati INPS, compresi gli ex Inpdap e altri enti di previdenza, che non abbiano più di 90 anni: come detto prima questo limite temporale non fa riferimento al momento della richiesta ma è riferito alla scadenza del rimborso.

C'è anche da tenere in considerazione che non tutti i pensionati possono far ricorso a un finanziamento con cessione del quinto INPS: vengono infatti esclusi per legge tutti i percettori di particolari trattamenti previdenziali come invalidità civile e di guerra, assegni di sostegno al reddito, assegni al nucleo familiare, pensioni e assegni sociali.

La legge prevede che, al momento della stipula del contratto di cessione del quinto con la società finanziaria, si stipuli anche una assicurazione sui rischi vita ed impiego.

  • Nel caso di "rischio vita", l'assicurazione interviene senza vantare diritto di rivalsa nei confronti degli eredi. Per i pensionati verrà stipulata, ovviamente, solo questo tipo di polizza.
  • Nel caso di "rischio impiego" l'assicurazione interviene, ma ha diritto di rivalsa nei confronti del debitore, nei limiti del TFR (Trattamento di fine rapporto) fino a quel momento maturato: tale cifra, accantonata dall'azienda in un apposito fondo, resta quindi indisponibile per il soggetto che accede al finanziamento: si tratta quindi di un'assicurazione a vantaggio della finanziaria.

 

Come si fa richiesta online di cessione del quinto?

Proviamo a vedere come fare online una richiesta di prestito con cessione del quinto. Per ottenere i diversi preventivi delle banche e istituti finanziari convenzionati con PrestitiOnline.it occore:

  • inserire i dati richiesti nell'apposito modulo di ricerca. In particolare: nome e cognome, data e luogo di nascita, sesso, recapiti, domicilio. Serve inoltre indicare la propria posizione lavorativa  o pensionistica, l'importo netto dello stipendio e l’importo che si vorrebbe ottenere.
  • Una volta fornite queste informazioni basterà dare la conferma per vedere le proposte degli istituti partner di PrestitiOnline.it. 
  • Dopo aver individuato la soluzione più conveniente e rispondente alle proprie esigenze, si potrà inoltrare la richiesta direttamente alla finanziaria convenzionata la quale, nel giro di pochi giorni, confermerà la possibilità di procedere con il finanziamento.
  • Per l'erogazione occorrerà solo aspettare il benestare da parte dell'amministrazione della propria azienda. 

 

Quali sono i vantaggi della richiesta di cessione del quinto online?

Richiedere una cessione del quinto su PrestitiOnline.it consente di risparmiare tempo ed energie e di usufruire delle condizioni scontate ed esclusive del sito. I tempi di richiesta del finanziamento con cessione del quinto e i costi relativi, sono ridotti grazie alle convenzioni INPS, INPDAP e MEF. 

Sarà anche possibile ottenere un anticipo delle somma richiesta e e anche il rinnovo di eventuali altri prestiti con cessione del quinto già in corso. Cosa aspetti? Prova a fare subito un preventivo e scopri le condizioni.

Torna alle domande frequenti

Numero Verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI