logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI PRESTITI AUTO CESSIONE DEL QUINTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Come cancellarsi dalla Centrale Rischi?

Un utente che richiede una qualsiasi forma di prestito a un istituto di credito, viene inserito automaticamente in una banca dati del CRIF (Centrale Rischi Finanziari). Da quel momento, tutte le notizie riguardanti il finanziamento verranno conservate per un certo periodo di tempo, variabile in base alle finalità del trattamento e alle vicende del credito.

Le informazioni contenute saranno disponibili per tutte le altre banche o società finanziarie alle quali lo stesso utente si rivolgerà per avere un successivo prestito. Dal database potrà risultare che l’utente paga o ha pagato regolarmente il debito, oppure che lo stesso è considerato un cattivo pagatore perché ha rimborsato in ritardo, o non ha versato determinate rate del proprio prestito.

Cancellazione dei dati

Le informazioni contenute nel database del CRIF vengono automaticamente rimosse secondo delle precise tempistiche.

Per i finanziamenti rifiutati dalla banca o annullati dallo stesso richiedente, i dati si cancellano dopo 30 giorni dalla data di annullo/rifiuto; se invece il prestito viene erogato e si conclude con pagamenti puntuali e integrali, ci sarà la cancellazione dopo 36 mesi dalla data di cessazione del rapporto.

In caso di morosità nei pagamenti che non superano le due rate, poi regolarizzate, i dati saranno eliminati dopo 12 mesi dalla comunicazione del saldo del debito, un termine che sale a 24 mesi per i ritardi che superano le due rate non evase.

Per quanto riguarda invece gli inadempimenti definitivi, intesi come i pagamenti del debito mai avvenuti nonostante i solleciti e le intimazioni, i dati si cancelleranno 36 mesi dopo la data di scadenza del finanziamento.

L’iter in caso di mancata cancellazione

Può succedere che la cancellazione dal database venga effettuata con ritardo, facendo permanere le informazioni del finanziamento oltre i tempi previsti.

In questo caso, l’utente potrà richiedere la rimozione al CRIF utilizzando il modulo online presente sul portale della stessa Centrale, da inviare via e-mail, fax o posta; il CRIF avrà il dovere di eliminare i dati entro 90 giorni dalla richiesta. Per ottenere informazioni sullo stato di evasione della propria domanda, basterà consultare il sito della Centrale inserendo il numero della pratica.

In tema di finanziamenti, ricordiamo che per trovare la soluzione più conveniente e migliore in termini di combinazione durata e rate, basta cercarla su PrestitiOnline.it, il portale che confronta senza impegno e in forma completamente anonima le migliori offerte di prestito delle maggiori banche e finanziarie d’Italia, suddividendole per finalità e caratteristiche del finanziamento.

Torna alle domande frequenti

Numero Verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI