logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI CESSIONE DEL QUINTO PRESTITI AUTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Credito, un successo le iniziative per famiglie e imprese

29/11/2016

Il mercato del credito torna a funzionare, complice la timida ripresa economica che si sta affacciando dopo una lunga e pesante crisi. Lo si evince soprattutto dal ritorno del segno più per il PIL nel 3° trimestre dell'anno, che fa ben sperare per il futuro. Secondo il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, l'economia italiana è sulla "strada giusta" per la ripresa. Le misure straordinarie messe in atto dalla Banca Centrale Europea (BCE), inoltre, stanno finalmente dando i frutti sperati, con la liquidità che è tornata a circolare sul mercato favorendo investimenti e acquisti. 

Le tensioni sui mercati, però, hanno diminuito il valore della ricchezza finanziaria netta delle famiglie, i cui bilanci si mantengono tuttavia solidi grazie al contenuto livello dell’indebitamento, spiega Bankitalia. L’aumento del reddito disponibile e i bassi tassi di interesse rendono più agevole il servizio del debito. La quota di famiglie finanziariamente vulnerabili è scesa e dovrebbe rimanere contenuta nel 2017, anche in uno scenario controfattuale sfavorevole di riduzione del reddito disponibile e di aumento dei tassi.

In aumento i finanziamenti alle famiglie, che risentono positivamente della ripresa del mercato degli acquisti delle abitazioni in Italia. Se si è a caccia di un prestito vale la pena ricordare che con PrestitiOnline.it si possono confrontare i migliori prestiti online, risparmiando centinaia di euro ogni anno. Si tratta del comparatore di prestiti in Italia che ti permette di confrontare i prodotti di oltre 10 banche e finanziarie e trovare il finanziamento più conveniente in maniera chiara, veloce e trasparente. Su PrestitiOnline.it puoi scegliere il tuo prestito on line per ogni finalità: dai prestiti auto e moto ai prestiti per ristrutturazione casa, fino ai prestiti liquidità e consolidamento debiti. Infine, oltre ai preventivi per prestiti personali, sul nostro sito trovi anche offerte convenienti per la cessione del quinto dello stipendio e della pensione. 

Migliora invece la situazione finanziaria delle imprese, in virtù sia del recupero della redditività sia del calo dell’incidenza degli oneri finanziari. Le disponibilità liquide hanno raggiunto livelli storicamente elevati. L’andamento del credito è fortemente differenziato, in ragione soprattutto della solidità dei bilanci delle imprese. La quota di debito che fa capo alle aziende vulnerabili dovrebbe continuare a diminuire nei prossimi trimestri, prevede la Banca d'Italia. Si registrano anche i primi segnali di miglioramento dal lato degli investimenti. 

Da sottolineare come le varie forme straordinarie di sostegno al credito attivate a partire del 2009 abbiamo contribuito a tenere a galla imprese e famiglie. Sulla base degli ultimi aggiornamenti, rende noto l'ABI, ammontano complessivamente a 139 miliardi di euro le quote di debito residuo sospese a Pmi e famiglie con le varie moratorie sulle rate dei finanziamenti.

Dal lato delle sole imprese, l’attività di finanziamento ha risentito dei fattori negativi di domanda e del deterioramento della qualità del credito. Ciò non ha impedito di portare avanti iniziative di grande rilievo che, a partire dal primo Avviso comune per la sospensione delle rate e arrivando all’iniziativa attualmente in corso Accordo per il credito 2015, ha consentito la moratoria alle rate per 434.808 Pmi con un debito residuo di 125 miliardi di euro e una liquidità aggiuntiva messa a disposizione delle imprese per 24,7 miliardi. A ciò vanno aggiunti i plafond previsti per le domande di finanziamento di Pmi in bonis che intendano effettuare investimenti in beni materiali e immateriali strumentali all’attività di impresa. A oggi si tratta di 21.397 Pmi per un controvalore erogato di 6,3 miliardi di euro.

Anche sul versante famiglie le banche hanno avviato una serie di iniziative in collaborazione con interlocutori istituzionali e Associazioni dei Consumatori che, a partire dal Piano famiglie ABI del 2010 e proseguendo con le misure di sospensione rate mutui in corso, hanno interessato 186.618 famiglie e circa 14 miliardi di debito residuo sospeso. Non solo moratorie ma anche sostegno al credito come nel caso del Fondo di garanzia per l’acquisto della prima casa che in base agli aggiornamenti relativi alla prima metà di novembre ha registrato 15.767 richieste di accesso per un controvalore di 1,8 miliardi di euro. Il Fondo di garanzia per la casa controgarantito dallo Stato prevede il rilascio di garanzie a copertura del 50% della quota capitale dei mutui ipotecari (di importo fino a 250.000 euro) erogati per l’acquisto, o la ristrutturazione per l’accrescimento dell’efficienza energetica, degli immobili adibiti a prima casa, con priorità di accesso per le giovani coppie o ai nuclei famigliari monogenitoriali con figli minori, nonché di giovani con contratti di lavoro atipico con età inferiore a 35 anni.

A cura di Cristina Fortarezzo
Come valuti questa notizia?
Credito, un successo le iniziative per famiglie e imprese Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
La crisi del credito è ormai lontana pubblicato il 17 novembre 2016
Imprese, innovazione e moratorie per il rilancio pubblicato il 3 ottobre 2016
I prestiti più convenienti di ottobre pubblicato il 10 ottobre 2016
Più prestiti concessi alle famiglie pubblicato il 24 ottobre 2016
Il successo delle erogazioni dei prestiti dalle banche pubblicato il 1 novembre 2016
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline.it
è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18 - Copyright 2000-2016
logo Gruppo MutuiOnline
CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector