logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI CESSIONE DEL QUINTO PRESTITI AUTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Prestiti: l’ABI certifica la ripresa

3/12/2016

Le principali evidenze che emergono dall’ultimo rapporto mensile dell’ABI, Associazione Bancaria Italiana, mostrano un andamento del credito incoraggiante. Sembra quindi che la crisi del credito sia ormai lontana.

Nel mese di ottobre lo stock dei finanziamenti in essere a famiglie e imprese ha registrato un netto miglioramento rispetto al passato, con una perdita ridotta allo 0,3%. La contrazione è la più bassa degli ultimi mesi (-0,4% a settembre) ed è lontana dal picco negativo di -4,5% toccato a novembre 2013. Nel complesso, il totale dei prestiti all'economia (famiglie, imprese e pubblica amministrazione) ha segnato una variazione annua prossima allo zero (-0,1%).

L'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche è ancora una volta superiore a quello complessivo della raccolta da clientela, rispettivamente 1.804,3 contro 1.661,7 miliardi di euro.

Le sofferenze nette – al netto delle svalutazioni già effettuate dalle banche con proprie risorse – si sono fermate a 85,1 miliardi di euro. Il riferimento va a quei crediti che gli istituti hanno concesso a soggetti diventati insolventi: la nota positiva è che il trend si mantiene in discesa da dicembre 2015, periodo in cui i crediti deteriorati si attestavano sugli 89 miliardi di euro. Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali è risultato, stando ai dati Associazione, al 4,79%, -0,15% dalla fine dello scorso anno e -0,86% rispetto all’inizio della crisi.

Non conosce sosta la riduzione dei tassi di interesse, con quelli applicati al totale dei finanziamenti concessi che toccano un nuovo minimo storico, il 2,94% – era il 2,97% a settembre e 6,18% prima della crisi (fine 2007). Su bassi livelli anche il saggio medio sulle nuove operazioni di finanziamento alle imprese, collocatosi all’1,45% contro l’1,5% del mese precedente (5,48% a fine 2007).

Un riscontro del trend calante dei tassi arriva da PrestitiOnline.it che, attraverso le simulazioni di finanziamento e il confronto tra i vari istituti, permette di verificare la reale convenienza del mercato del credito. Considerando – in base alla finalità – un importo da finanziare di 7.000 euro della durata di 36 mesi, richiesto da un impiegato milanese 46enne, è possibile conoscere le migliori proposte di banche e finanziarie.

Tra i prestiti più convenienti, al 2 dicembre, per ristrutturare casa è Credito Personale di Rat@web che permette di pagare una quota mensile di 212,32 euro al Tan del 5,80% (Taeg 6,16%). Si pagano imposte per 16 euro e spese annuali per 2,00 euro, mentre il totale alla fine del periodo ammonterà a 7.663,51 euro. Le spese assicurative sono facoltative e pari al 3,3%, visto che l’importo finanziato non supera i 36 mesi. L’indennizzo per l’eventuale rimborso anticipato è pari all'1% se la vita residua del contratto è superiore ad 1 anno, allo 0,5% se invece il periodo è pari o inferiore ad 1 anno.

Se la domanda riguarda l’acquisto di una vettura nuova o a chilometro zero, segnaliamo Prestito Personale di Santander Consumer Bank. La rata mensile sarà di 212,95 euro con Tan fisso del 6% e Taeg del 6,41%. Le spese iniziali sono pari a 18,5 euro, mentre non è richiesta alcuna spesa d'istruttoria o di incasso rata; l’importo da restituire alla fine dei 3 anni sarà di 7.690,83 euro. Per il rimborso anticipato sono previste le stesse percentuali di risarcimento praticate da Rat@web.

Interessante anche Credito Auto Findomestic a 213,75 euro (Tan 6,25%, Taeg 6,43%) che prevede zero spese accessorie e la possibilità di stipulare il contratto on line grazie all’utilizzo della firma digitale. Per importi finanziati compresi tra i 10.000 e i 30.000 euro il tasso nominale annuo scende al 6,05%, mentre sale all’8,6% per prestiti di ammontare superiore. Alla fine dei 36 mesi il debitore avrà restituito 7.694,91 euro.

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
Prestiti: l’ABI certifica la ripresa Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline.it
è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18 - Copyright 2000-2017
logo Gruppo MutuiOnline
CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector