logo PrestitiOnline.it
Altri marchi del Gruppo
PRESTITI PERSONALI CESSIONE DEL QUINTO PRESTITI AUTO CREDITI REVOLVING CONSOLIDAMENTO DEBITI GUIDE E STRUMENTI

Il prestito casa

Con il prestito prima casa è possibile ottenere della liquidità per l’acquisto della prima casa. Si tratta di una alternativa al mutuo percorribile quando l’importo richiesto è basso.

IL PRESTITO PRIMA CASA

Quando l’importo necessario per l’acquisto di un immobile è basso - solitamente inferiore a circa 50.000 euro - il prestito prima casa risulta essere una valida alternativa al mutuo ipotecario che, per questi importi, non viene erogato dalle banche (in quanto le spese di istruttoria sarebbero troppo onerose per l’acquirente  rispetto all’importo concesso).
Questa tipologia di prestito è indicata per chi è alla ricerca di un immobile non di pregio o a basso costo, oppure per chi dispone già della gran parte della somma necessaria per l’acquisto dell’immobile.
L’istruttoria di una pratica di prestito è decisamente snella e veloce, per cui questo tipo di finanziamento è particolarmente adatto a chi ha una certa urgenza di ricevere il denaro.

LE EVENTUALI GARANZIE

Non è richiesta l’ipoteca sull’immobile a garanzia. Se da un lato questo aspetto consente di snellire il processo di istruttoria, dall’altro l’assenza della garanzia porta  l’istituto finanziario erogante a richiedere un TAEG più elevato rispetto a quello del mutuo.

GLI ELEMENTI DEL CONTRATTO

La legge stabilisce che un contratto di prestito prima casa deve contenere i seguenti elementi:

  • il tasso di interesse praticato;
  • ogni altro prezzo e condizione applicati, inclusi i maggiori oneri in caso di mora;
  • l'ammontare e le modalità del finanziamento;
  • il numero, gli importi e la scadenza delle singole rate;
  • il tasso annuo effettivo globale (TAEG);
  • il dettaglio delle condizioni analitiche secondo cui il TAEG può essere eventualmente modificato;
  • l'importo e la causale degli oneri che sono esclusi dal calcolo del TAEG;
  • le eventuali garanzie richieste;
  • le eventuali coperture assicurative richieste e non incluse nel calcolo del TAEG.

ESTINZIONE ANTICIPATA

La legge garantisce al consumatore la possibilità di effettuare l’estinzione anticipata del prestito. Qualora il consumatore decidesse di scegliere questa opzione, oltre al rimborso del capitale residuo, potrebbe pagare una penale che non deve  superare, per normativa, l’1% del capitale finanziato; i termini esatti della penale sono riportati nelle condizioni contrattuali sottoscritte.

I CRITERI DI VALUTAZIONE

Di seguito illustriamo in modo schematico alcuni criteri di valutazione specifici del prestito prima casa.

  • Politiche di rischio: ogni Istituto applica una propria politica di rischio nella valutazione delle richieste, basandosi sui dati statistici che possiede (credit scoring). Tali dati costituiscono lo strumento che consente all'Istituto di mantenere le insolvenze al di sotto di un determinato livello.
  • Livello di reddito: l'accettazione delle richieste è normalmente subordinata anche alla valutazione del livello di reddito del richiedente e al rapporto tra quest'ultimo e l'eventuale rata di rimborso.
  • Affidabilità creditizia: grande importanza riveste infine l'affidabilità creditizia del richiedente. È importante sottolineare che questa valutazione non ha alcun significato "morale". Gli Istituti si limitano a stimare il livello di rischio connesso a ciascuna richiesta, anche sulla base delle indicazioni trasmesse dalle Centrali Rischi. Se la storia creditizia del richiedente presenta alcune "pecche" (ritardi nei rimborsi di precedenti finanziamenti, insoluti, ecc.) la probabilità che la richiesta venga accettata è ovviamente più bassa. In alcuni di questi casi una valida alternativa è costituita dalla Cessione del quinto: tale soluzione, offrendo le opportune garanzie all'Istituto finanziatore, consente di adottare criteri di valutazione più flessibili.

LE CONDIZIONI

I prestiti casa possono essere richiesti sia per l’abitazione principale (prima casa) che per la seconda casa, e anche per l’acquisto di un box. Sono erogati da istituti finanziari e da banche. Non richiedono specifici requisiti, tranne un reddito certo ed una posizione creditizia del richiedente il finanziamento che confermi una adeguata affidabilità finanziaria del medesimo.

Se il prestito casa non risponde alle tue esigenze e vuoi invece calcolare la rata che dovresti pagare richiedendo un mutuo bancario, puoi fare un preventivo veloce su MutuiOnline.it

Fai subito il preventivo per un prestito acquisto casa »
Numero verde 800 97 97 90
PRESTITI PERSONALI
Importo richiesto
 Euro
Durata del finanziamento
mesi
Finalità del finanziamento
Assicurazione
Anno di nascita
Tipo di impiego
Impiego attuale
Impiegato da
del
Domicilio
PrestitiOnline.it
è un servizio di CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A.
P. IVA 06380791001 - Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi presso OAM n° M18 - Copyright 2000-2016
logo Gruppo MutuiOnline
CreditOnline Mediazione Creditizia S.p.A. fa capo a Gruppo MutuiOnline S.p.A., società quotata al Segmento STAR della Borsa Italiana
Per ulteriori informazioni, visita www.gruppomol.it
 
Protected by Copyscape DMCA Copyright Detector